Gli idraulici

  1. Viviamo già sotto una dittatura. Gl’idraulici.
  2. L’idraulico viene all’ora che vuole lui. Il giorno che vuole lui. Non ci sono santi.
  3. L’idraulico fa un preventivo del costo del lavoro vaghissimo, a spanne, in cui le variabili che determinano il prezzo finale sono infinite: se trova o meno parcheggio, quanto tempo ci mette, se ha dormito bene la notte…
  4. Ogni idraulico è depositario di un sapere sciamanico ed esclusivo. Chiamane due, e avrai il tuo Copernico e il tuo Tolomeo.
  5. L’idraulico viene all’ora che vuole lui, il giorno che vuole lui per il primo sopralluogo, per rendersi conto del lavoro che poi, forse, verrà a fare in un altro giorno. Quando vorrà lui, all’ora che vorrà lui. Non ci saranno santi.
  6. Se l’idraulico non può venire, manda suo padre o lo zio o il cugino, che sono tutti idraulici.
  7. Quando l’idraulico manda lo zio, o il padre o il cugino, di solito questi sta sempre “arrivando a minuti”, dopo che lo aspetti da un’ora.
  8. Quando il padre, lo zio o il cugino dell’idraulico arrivano per vedere di cosa si tratta poi ti faranno sapere solo in un secondo momento se e quando potranno tornare.
  9. Così, dopo un breve periodo di tempo hai nella rubrica del cellulare molti numeri di cellulare di idraulici e non sai quali numeri corrispondano all’idraulico, al padre o allo zio o al cugino perché hai scritto solo “idraulico”.
  10. E finisci a passare le tue giornate aspettando che il telefono si accenda e compaia la scritta fatidica, “Idraulico”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>